Home
Benvenuto in CorsaContinua ASD
BARBA NATALE PDF Stampa E-mail
Scritto da Jerid   
Sabato 26 Dicembre 2015 12:57

A Pisa il 20 dicembre 2015 in tanti hanno applaudito un uomo con la barba bianca.
No, non era Babbo Natale era il nostro Barba! Correva la sua seconda maratona, è partito con la tranquillità dei forti ed è arrivato al 42° con la gioia negli occhi di chi aveva capito di aver portato a casa una grande impresa: il proprio personale in 3 ore e 45! Complimenti Barba Natale.
Ma partiamo dall’inizio.
L’exploit del nostro algido corsaiolo si è realizzato in una giornata indimenticabile, certamente per lui, ma anche per gli altri otto amici di Corsa Continua che alle 8.30 si sono dati appuntamento nella splendida cornice di piazza dei Miracoli, la domenica mattina, per affrontare la gara.
Cielo blu e temperatura ottimale, freddino intorno ai 10 gradi che aiuta a far fatica, correndo, senza affanno. Circa tremila i partecipanti, tutti eccitati dallo splendore della Torre Pendente, del Duomo e del Battistero che si stavano illuminando al levarsi del timido sole invernale.
Musica delle grandi occasioni a caricare i runners nei momenti adrenalici pre-partenza: i potentissimi Queen che martellano “… we we ‘ll rock you …” e poi agli AC/DC che mitragliano “… thunder!..”, ed ecco la coppia eolica palesarsi sotto Porta Nuova, luogo dell’appuntamento. Lui sempre eolicamente perfetto, aerodinamico come un Concorde, pronto a scortare la sua musa Trattorino nel tentativo di stare sotto l’ora e 45 nella mezza. Quindi arriva il Barba Natale con un sorriso contagioso, accompagnato da due corsaioli: CardioRun, il cardiologo dei vip-runner, e Amato, look da ultrarunner navigato ed invece, tutto emozionato, al via della sua seconda maratona con l’obiettivo di arrivare al traguardo sotto le 4 ore e mezza.
E poi chi c’era a saltellare in attesa dello sparo tra una battuta e l’altra? Chicco e Bea, altra coppia inossidabile di runners di lungo corso alla loro ennesima esperienza sulla 21k, senza obiettivi cronometrici dichiarati, ed ovviamente l’inossidabile Lady Ddr, o meglio quel che resta di lei dal punto di vista atletico, ridotta “ecce femina” da una infiammazione cronica al bicipite femorale che la costringe da mesi a correre affannata, praticamente con una gamba sola. Infine Jerid, il cantastorie, costipato dal raffreddore.
Tutti in fila, dunque, pronti alle 9 in punto, maratoneti e “mezzi”, insieme …. sparo e via!
Che tripudio di suoni e di colori, ma la magia dei primi chilometri è soprattutto il sole. Un sole bello caldino, sempre di fronte, che bacia i belli, tutti splendidi i corsaioli che se lo godono sgambettando di buona lena lungo i magici Lungarni pisani. Poi il passaggio in città ad imboccare intorno al 5°k la strada che porta al mare, tutta dritta, ora col sole alle spalle ed un venticello che non disturba. Al 10° i maratoneti proseguono per la pineta di San Rossore e Marina di Pisa, mentre i “maratonini“ tornano indietro e prendono la via del centro storico.
L’arrivo? Da brividi e da lasciare senza fiato: proprio sotto la Torre Pendente, ogni volta un mistero …. (no, non tanto per come faccia a star su … ma perché ci sono sempre decine di pirla che si fanno fotografare mentre fingono di sorreggerla … mah ..); insomma, tutta bianca e illuminata da un sole ora pieno ed avvolgente, eccola lì a stagliarsi sul cielo blu cobalto di una mattina tersa da record!
E così il primo record lo fa registrare la coppia eolica che giunge insieme sul traguardo in un’ora e 44’; grande Trattorino a pochi secondi dal personale e immenso Eolo che, udite udite, tempo fa aveva detto che sarebbe stato felice anche solo di portarla a casa, la mezza di Pisa, sotto le due ore.
Con il tempo di un’ora e 47 arrivano quindi Chicco e Jerid, seguiti cinque minuti dopo da una stratosferica Bea, che riesce a migliorare dopo anni il suo PB sulla mezza distanza.
E Lady Ddr? Dov’è finita la tedesca dell’est abituata a prestazioni estreme? Anche stavolta non delude le aspettative, a parte quelle cronometriche, infatti  giunge sul traguardo sfinita e zoppicante in 2 ore e virgola, dopo aver superato, camminando, due collassi; ma soprattutto esalta i suoi fan quando all’ultima curva, a venti metri dallo striscione, ringrazia un incauto ragazzino che s’azzarda a gridarle “… brava signora ... ce l’ha fatta! ….” con un “…. taci sfigato non dire  minchiate!” .

Ora è il momento dei maratoneti. E qui ci scappa la lacrimuccia perché, davvero, vederlo arrivare - il Barba Natale – al traguardo sotto la Torre che gli fa l’inchino è stata un’emozione; ricordatevi la giornata, sole, cielo blu, temperatura ideale, tanto pubblico, bella musica, insomma il meglio degli arrivi delle nostre amate gare … ed eccolo che prende l’ultima curva, allunga sul rettilineo tra gli applausi e le grida di incitamento di noi amici, fino all’ultimo metro con lo sguardo giustamente fiero e il passo sicuro di chi ha saputo governare la fatica e mantenere per tre ore e 45 minuti il ritmo programmato della sua maratona perfetta, non un uomo … un metronomo: personal best!
Intorno alle 4 ore e 15 arriva felice con un bel sorriso anche Amato, dopo avere superato al meglio qualche avvisaglia di crampi. Bravissimo anche lui, ma la prossima maratona lo vogliamo sotto le 4 ore, il ragazzo ha la stoffa e può farcela senza problemi.
In 5 ore ecco CardioRun tagliare l’agognato traguardo … dopo sacrifici inenarrabili e dolori di ogni genere. Avrebbe voluto fermarsi al 20° e poi al 32° ma ha tenuto duro perché aveva promesso la medaglia a sua figlia, non ha mai mollato e alla fine gliel’ha portata a casa: grande CardioRun!
Dopo di che, tutti al ristorante “i Santi” a rilassarsi di gusto, inebriati dai sapori delle prelibatezza toscane.
Ma che bel week-end! Proprio uno straordinario evento pre-natalizio da ricordare. E da ripetere.
Si torna  a  Pisa …. Certo che si torna a Pisa. Si corre, si ride, si sta ‘bbéne, si mangia e si beve da Ddio. E te, tu se’ grullo se non ci vieni l’anno venturo!”

Ultimo aggiornamento Sabato 26 Dicembre 2015 13:07
 
Esercizi Mattutini PDF Stampa E-mail
Scritto da -   
Domenica 15 Febbraio 2015 15:08
Esercizi
 A grande richiesta, su gentile concessione di Silvio "The Voice" Omodeo, nostro gradito ospite alla serata di Corsa  Continua a Cassignanica, eccovi gli esercizi "omodeici" del mattino.

 P.S.: Non serve andare dal Keniano a comprare gli occhiali, cliccate sull'immagine per scaricare il pdf.

Ultimo aggiornamento Domenica 15 Febbraio 2015 15:16
 
CAMPIONATO 2015 PDF Stampa E-mail
Scritto da GranVisir   
Martedì 03 Febbraio 2015 11:48

Campionato 2015 di CorsaContinua

 

Quest'anno Storica e Combinata si fondono in un unico Campionato

 

Saranno aggiunti alle solite competitive ed ai tapasci anche due o tre gare più adatte ai nostri amici triatleti del CNM, inoltre è stato inserito il giro dell'Idro (6 km) definito "fil rouge" da percorrere a tutta con classifica finale a fine anno e giocando il "Jolly" potete disputare una qualsiasi Maratona sostituendola a una del calendario.

Il campionato è aperto a tutti, ma chi non è iscritto a Corsa Continua parte da un bel -20 punti. Ricordo che l'iscrizione costa solo 20€ ed è valevole per tutto l'anno 2015.

 

Calendario delle gare

36°Marcia di San Maurizio al Lambro 7/14/22 km       22 febbraio

Maratona e 1/2 Maratona di Malta                                 22 febbraio

37° Marcia del nebbiolo  4/8/12/17/21/25 km               15 marzo

Scarpa d'oro (Vigevano) 1/2 Maratona                          15 marzo

Stramilano  1/2 Maratona                                               29 marzo

Maratona di Milano                                                        12 aprile

Sarnico-Lovere 26 km                                                    26 aprile

San Colombano al Lambro                                            17 maggio

AQUATHLON corsa-nuoto-cora (idroscalo)                17 maggio

Sforzesca (Vigevano)                                                     7 giugno

Palio dell'Ortica   6 km                                                  11 giugno

10 km del Parco Nord (Cinisello)                                  21 giugno

Straberot (Truccazzano)                                                13 settembre

1/2 Maratona di Cremona                                              18 ottobre

Tra il verde e l'antico (Carate)                                      18 ottobre

Teremotata (Terno d'Isola)                                            25 ottobre

Alpin Cup 1/2 Maratona                                               15 novembre

In gir ala Cava + 10 km Peschiera Borromeo              22 novembre

Maratona di Reggio Emilia                                          13 dicembre

Aspettando Natale (Trezzo d'Adda)                             20 dicembre

 

La modifica del calendario può essere fatta solo in casi eccezionali.

GranVisir

 

 

 

Ultimo aggiornamento Sabato 07 Novembre 2015 12:04
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 22